Camerlengo è il titolo del Cardinale che amministra la Camera Apostolica e si prende cura dei beni temporali della Santa Sede.

Il nome di questo splendido vino si ispira agli eventi successivi a Federico II nel 1250 quando Guelfi e Ghibellini si contrastavano ferocemente per difendere gli uni il Papa e gli altri gli Svevi.

In quegli anni Manfredi, figlio di Federico, sostenuto da fedelissimi, si recò nelle varie città della Lucania che nell'incertezza politica si erano dichiarate fedeli al Papa.

Al suo passaggio Manfredi riotteneva consensi e appoggi, ma nella città di Rapolla le cose andarono diversamente.

Rapolla era fedele al Papa e, fiduciosa nel suo appoggio e protezione, resistette strenuamente all'assedio armato di Manfredi.

Fu così che il Papa, tramite il Cardinale Camerlengo, in segno di riconoscimento per tanta fedeltà, donò a Rapolla terra da coltivare.

.

Prodotti

Vinificazione

Rivenditori

Sala Stampa

Notizie

Fotografie

Contatti